Morihei Ueshiba 植芝 盛平

Morihei Ueshiba nasce a Tanabe, il14 dicembre del 1883,è considerato uno dei più grandi maestri di arti marziali della storia.

E’ stato il fondatore dell’Aikidō e viene definito Ōsensei (gran maestro) dagli aikidōka.

Bambino esile e molto fragile. Comincia a praticare con costanza e dedizione le arti marziali a seguito di una vicenda che vede coinvolto il padre, picchiato a sangue, dai suoi avversari politici. Decide quindi di imparare le arti marziali per difendere se stesso e i suoi cari. Comincia quindi a praticare sumo e nuoto al fine di irrobustire il proprio corpo.

Frequenta varie scuole e impara diversi stili di Jūjutsu e di Bukijutsu. L’arte che segnerà il suo cammino marziale sarà però il Daito-Ryu Aiki Jujutsu, l’arte dei samurai della famiglia Takeda.

Il suo principale maestro fu Takeda Sōkaku, che gli insegnò il Daitō ryū, conferendogli il grado che sta sotto solo al Menkyō kaiden e il certificato di maestro di Daitō ryū Aiki Jūjutsu.

Aprirà quindi un proprio dōjō a Tōkyō dove inizierà a insegnare l’Aiki Budō, specchio del Daitō ryū e scheletro dell’Aikidō. Fonderà presto l’associazione Aikikai Foundation e il Kobukan dōjō ne diventerà l’honbu dōjō.

Il grande Maestro si spegnerà a Tokyo il 26 aprile del 1969.

Viene succeduto, alla guida dell’Honbu dojo, da suo figlio Kisshomaru Ueshiba, il quale diventerà il secondo doshu (capo suola) e nuova guida del movimento aikidoistico mondiale.

Morihei Ueshiba guida l’Aiki Taiso (ginnastica)

Condividi...